Allestimenti

Colori e Forme della casa d’oggi

anno – 1957

Progettisti: Achille & Pier Giacomo Castiglioni

Villa Olmo, Como 1957

“Ecco un avvenimento destinato a rivoluzionare la storia del Disegno Industriale Italiano.
Il soggiorno – studio curato da A&PG Castiglioni – apre un nuovo e inaspettato orizzonte.
Per la prima volta l’essenza del prodotto industriale diviene evidente nella sua geniale semplicità.
Una logica limpida accomuna oggetti, così quotidiani e perfetti da essere invisibili, con prodotti firmati ma di natura identica.
Intelligenze anonime vengono nobilitate e appare allora ovvio ciò che ciascuno aveva sempre avuto sotto gli occhi ma non aveva mai visto.
Villa Olmo è una grande lezione che ci ha permesso di individuare con precisione il valore di tutti quegli straordinari oggetti anonimi che ogni giorno usiamo troppo distrattamente.
Questa lezione ha rivoluzionato il mod di intendere il Design svelando un mondo fino ad allora ignorato.
Si è così arrivati ad apprezzare con chiarezza il grande valore di tanti maestri anonimi bravi come i più bravi progettisti che firmano.
Anche noi dobbiamo a Pier Giacomo Castiglioni l’idea di dedicare una sezione ai “Maestri Anonimi” alla mostra i Disegno Industriale organizzata a Pesaro nel 1988.
Un fatto sorprendente, mai realizzato prima di allora.”

Scritto di Dino Gavina dal testo: “Pier Giacomo Castiglioni” – 27 novembre 1968 ⋅ 27 novembre 1998

A trent’anni
dalla scomparsa
Milano
non si è ancora accorta che
uno dei suoi figli migliori
Pier Giacomo Castiglioni
è stato il più grande
maestro del
Disegno Industriale Italiano

Pin It on Pinterest